Avvisi ai naviganti

Notizie della Rete e tecnologia spicciola
pagina creata da admin il Dom 24 Dec, 2006 14:32 CET
Last post Gio 23 Sep, 2010 19:00 CET
(112 Messaggi | 5101 Visite | Attività=2.00)
Cerca:
By rdo il Mer 06 Maggio, 2009 20:21 CET

E' arrivato un bastimento

E' carico di sistemi operativi. In questi due mesi, infatti, si sono consumati, chi silenziosamente chi meno, i seguenti nuovi arrivi.

  • Ubuntu Linux 9.04
  • Microsoft Windows 7 Release Candidate 1
  • Debian Linux 5 (Lenny) diventata ufficialmente Stable
  • NetBSD 5
  • OpenBSD 4.5
  • FreeBSD 7.2

Sotto a chi tocca!
By rdo il Mar 28 Apr, 2009 20:58 CET

Attenzione utenti Windows

Il tanto sospirato Windows 7 e' in arrivo. La data ufficiale per il rilascio della Release Candidate 1 e' il 5 Maggio, cioe' a breve. C'e' da sperare che le riviste nostrane sfornino i DVD di rito, come a suo tempo fu con Vista, in modo da poter tutti farci un'idea di prima mano del prossimo futuro. Prossimo piu' che mai, dato che si ritiene che la RC1 possa essere anche l'unica versione precedente al rilascio definitivo.
By rdo il Mar 28 Apr, 2009 20:43 CET

Attenzione utenti Ubuntu

E' appena uscita la versione 9.04, la cosiddetta Jaunty Jackalope. Nuova versione, purtroppo anche nuovi bug. Gli ultimi aggiornamenti della Intrepid Ibex avevano spento un po' di schede audio, costringendo al passaggio a OSS chi utilizzava l'audio di default, basato su PulseAudio. Adesso ci si mette un bug di Xorg, il layer grafico, che fa crashare (con un incomprensibile errore BadAlloc) tutti i lettori di filmati su numerose schede video Intel-based: le i810 e derivate, utilizzate in tantissimi PC di vari costruttori (tanto per nominarne qualcuno, IBM e NEC). La soluzione, almeno per il solo lettore video Totem e fino a quando non saranno disponibili pacchetti corretti, consiste nel lanciare (con i propri permessi, niente sudo stavolta) gstreamer-properties (lo stesso tool tramite il quale si era risolto il problema di PulseAudio) e selezionare come uscita video X11 senza XV. Il problema e' li'. Speriamo che lo risolvano con la consueta sollecitudine.
By rdo il Dom 19 Oct, 2008 10:31 CET

A volte li prendono

Fa certamente piacere scoprire che una banda di spammer e' stata sgominata. Inquietante scoprire che ad un certo momento pare inviassero la maggior parte di tutto lo spam in circolazione sulla rete Internet.
http://punto-informatico.it/2440795/PI/News/supergang-degli-spammer-finisce-gambe-all-aria.aspx
By rdo il Lun 08 Sep, 2008 21:30 CET

Internet via piccione

Risale ai tempi in cui la massificazione di Internet era ancora di la' da venire uno standard, mantenuto assieme a quelli piu' seri, per... trasportare dati via piccione! Trattasi del documento RFC 1149, leggere per credere. http://www.faqs.org/rfcs/rfc1149.html
By rdo il Sab 30 Aug, 2008 12:55 CET

Corso maschilista per l'invio delle e-mail

Un grazie al Masse per la segnalazione e un salutone al Visiva Group!

Brevissimo corso maschilista su come si inviano i messaggi e-mail (e su come si selezionano i destinatari dalla rubrica).
In due versioni.
Per gli uomini:
1. Andare in Outlook/Netscape/Notes e fare clic su "Nuovo messaggio".
2. Scrivere il testo.
3. Fare clic sulla casella "A:" e selezionare i destinatari.
4. Fare clic sulla casella "CC:" e selezionare i destinatari in copia.
5. Fare clic su "Invia".


Per le donne:
1. Chiedere alla collega com'è fatta l'icona di Outlook/ Netscape/Notes.
2. Trovare la stessa icona sul desktop e fare doppio clic su di essa.
3. Rifare doppio clic, stavolta più veloce e vedrete che si apre...
4. Selezionare "Nuovo messaggio". In alto a sinistra... un po' più a sinistra... un po' più in alto... sì eccolo.
5. Bastava un clic solo, stavolta, ma comunque si è aperto un nuovo messaggio: chiudete il secondo che tanto non serve.
6. Iniziate scrivendo il testo del messaggio. E' come una macchina da scrivere, basta usare i tasti sulla tastiera.
7. Adesso riscrivetelo tutto anziché nella casella dell'oggetto in quella più grande sottostante.
8. Mettete un oggetto significativo. No, "Messaggio" non va bene, qualcosa di più significativo.
9. Adesso fate clic sul pulsante "A:"
10. No, non era il pulsante con la croce in alto a destra. Quello chiude il messaggio.
Ripartite dal punto 4.
11. Dato l'elenco di destinatari scegliete CON MOLTA ATTENZIONE i nomi di quelli a cui volete inviare il Messaggio: Se un nome compare nella casella "A:" vuol dire che riceverà il messaggio. Se non compare, no. E' semplice.
12. Aggiungete anche i destinatari in copia, con lo stesso criterio usato al punto 11. Un destinatario in copia riceverà lo stesso
messaggio...
13. Fate clic su Invia.
14. Se avete un modem da accendere è ora di farlo. In genere emetterà una serie di suoni strani. Non spegnetelo e non cercate di
sintonizzarlo meglio: ha un solo canale e trasmette solo quello!
15. Quando segnala che il messaggio è stato inviato andate su "Posta inviata".
16. L'ultimo messaggio inviato è in cima alla lista. Doppio clic per aprirlo.
17. Dall'elenco dei destinatari identificate tutti quelli a cui avete mandato il messaggio e in realtà non avreste voluto.
18. Inviate una mail di scuse a tutti questi seguendo la stessa procedura a partire dal punto 4.

( http://www.visivagroup.it/showthread.php?t=8745 )
By rdo il Sab 30 Aug, 2008 12:52 CET

Attenzione nuovi virus

Grazie al Masse per la segnalazione.

Il primo si chiama "cimice.exe" e attacca esclusivamente i vostri file word (*.doc,*.rtf, *.txt).
Ocupa un'ospazio di 112 KB e a l'ha particularità di motificare lo contenuto degli vostri testi agiungendovici dei erori in itagliano.
Si può anche possibile trasformare la sintassi delle che fatto avete. Atensione dunque prudensa, aprite non il file cimice.dox.

Il secondo è denominato "translate.exe". Il attack los documenti *.wpd,*.txt, dando uno traduction den vorige texte in una language o plusieurs in maniera què gli previous files become totally incompréhensibles werden haben sind. This file ist auf dem Net und può make a lot of danni. Te capiu?
Allora, bitte, please, fate achtung, por favor.

Il terzo virus è molto facile da rintracciare: "fuckyou.exe" di nuovo,
attacca solo i testi *.oft, *msg. Nessun pericolo per i file excel.
Comunque è una bella merda questo virus della fava, si attacca ai
vostri testi di merda (oltre che al cazzo) e inserisce ingiurie,
cazzo fottuto, di una rara volgarità. Sei una gran bella testa di
minchia e può provocare danni, ma vaffanculo. Immaginate una lettera
di richiamo a uno di quei figli di puttana dei vostri clienti,
arricchita di "li mortacci in risposta alla vostra puttana di merda
di e-mail" ecc. allora avete capito bene banda di cazzoni? Non aprite
questa minchia di file!

( http://www.bloggers.it/drinking/index.cfm?blogaction=permalink&id=6EE14125-B7C7-0BD5-D45CAF3A45106C54&file=blog_3_2005.xml )
By rdo il Sab 30 Aug, 2008 12:44 CET

Falsa ma divertentissima

La storia secondo la quale la dimensione dei razzi laterali degli Shuttle sarebbe stata determinata da una serie di concause storiche, con all'origine... la dimensione di due culi di cavallo!
http://www.attivissimo.net/antibufala/navette/navette_cavalli.htm
By rdo il Ven 29 Aug, 2008 22:58 CET

In Google Veritas

Scrivendo "trombare la gnocca" in Google e cliccando il pulsante "mi sento fortunato" il primo link che si ottiene porta qui.
http://www.viagrarecords.com/varie/error.asp
Divertentissimo.
By rdo il Dom 27 Jul, 2008 10:44 CET

E' vecchia ma funziona sempre

La miglior barzelletta sulle bionde!
Fast Prev Prev PagePagina: 2/12 Next Page Fast Next Last Page
1 2 3 4 12

Menu